A settembre uscirà il nuovo iPhone, è il momento di comprare le aziende che producono chip?

Con un’estate ancora tutta da vivere, settembre sembra lontanissimo, ma in realtà è dietro l’angolo.

E a settembre, puntuale, dovrebbe arrivare sul mercato il nuovo iPhone, il tanto atteso iPhone 13.

Quando l’Apple si muove il mercato quasi sempre risponde, quindi c’è da aspettarsi che sia un successo e che comunque, per effetto di questa produzione, la richiesta di Chip per telefoni cellulari aumenterà, creando i presupposti per far crescere i principali titoli che producono questi chip per l’iPhone.

Ne è convinto Blayne Curtis, l’analista di Barlays specializzato appunto nell’analisi del mercato dei chip per cellulari.

“Per Apple, questo è il momento in cui le voci sulla catena di approvvigionamento si intensificano, e ci aspettiamo che le produzioni siano in aumento rispetto all’anno precedente.

Guardando al lungo periodo l’azienda produttrice di radio-chip che preferisco in questo momento è Qorvo (QRVO)”

Ha detto appunto Curtis che ha un rating overweight sulle azioni Qorvo con un obiettivo di prezzo tra i 210 e i 220 dollari per azione.

Qorvo non è il maggiore fornitore di Apple ma è, secondo Curtis, l’azienda che ha un business più equilibrato e può quindi fare meglio in un’ottica di lungo periodo.

Diverso è il caso di Cirrus logic (CRUS) e di Skyworks (Swks) che fanno invece affidamento su Apple per la maggior parte delle loro entrate e sono quindi business più rischiosi.

Tuttavia l’analista di Barclays vede un aumento degli utili per entrambe.

Infatti, pur mantenendo sia per l’una che per l’altra un rating di Equal Weight, ha alzato le stime di Cirrus da 85 a 90 dollari per azione e quelle di Skyworks da 185 a 200 dollari per azione.

Fanalino di coda tra i fornitori di Apple si piazza Broadcom che secondo Curris avrà comunque un beneficio dall’uscita di iPhone 13 tanto che il suo rating è overweight con un prezzo obiettivo di 525 dollari per azioni.

Da notare che negli ultimi anni fiscali, Apple ha rappresentato l’83% delle entrate di Cirrus, il 56% di Skyworks, il 30% di Qorvo e il 15% di Broadcom.

Fin qui le opinioni di Curris, ora come sempre lascia che ti dica la mia.
Non v’è dubbio che l’analisi fatta dall’esperto di Barclays sia particolarmente interessante e sicuramente il settore dei chip sia da tenere in considerazione.

Tuttavia devo dirti che nessuna di queste aziende al momento rientra tra i nostri parametri.

Entrare a mercato basandosi solo sulle prospettive di vendita dell’iPhone è a mio avviso troppo rischioso.

Non è un caso che il mio metodo, l’ormai famoso Protocollo Pascarella, sia composto da ben 5 step.

Un titolo per entrare in portafoglio deve essere in grado di passare tutti gli step, altrimenti non sussistono le condizioni per un acquisto.

Se vuoi saperne di più sul mio metodo clicca qui e dai una occhiata ai contenuti del mio ultimo libro Dove metto i miei soldi.

Tornando ai titoli citati da Curris posso dirti che io e i miei analisti siamo convinti che ci siano occasioni più ghiotte, ed è su quelle che ci stiamo concentrando

Se vuoi sapere quali non devi far altro che entrare a far parte della grande famiglia di PascaProfit. Farlo è semplicissimo, basta inviare un whatsapp allo 392 51 86 777, un mio collega ti richiamerà e ti spiegherà senza impegno la soluzione migliore per te.

Al tuo successo.

Giuseppe Pascarella

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

BABA, opportunità o tragico errore?

Alibaba è uno dei titoli tecnologici mega-cap più economici al mondo (per rapporto prezzo-Flusso di cassa) dopo che i timori normativi in ​​Cina hanno colpito duramente l’azienda. Oggi, molti titoli tecnologici cinesi a grande capitalizzazione

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit