Aspettare che il mercato scenda è la scelta giusta?

Come sai sono un avido lettore. Leggo di tutto, libri, siti, articoli di giornale, divoro tutto ciò che colpisce la mia attenzione e naturalmente il 95% di ciò che leggo riguarda la finanza.

Qualche giorno fa, durante una delle mie scorribande per la rete a caccia di notizie interessanti mi sono imbattuto in una immagine che da sola vale più di 100 corsi di educazione finanziaria.

Quante volte, negli ultimi anni, mi sono sentito dire: Io aspetto ad entrare i mercati sono sui massimi.

In effetti questo discorso potrebbe anche avere una logica, sappiamo tutti che i mercati azionari hanno un andamento irregolare e dopo una salita solitamente c’è una discesa, prima di trovare una nuova salita.

Il punto è: pensi veramente di essere in grado di capire quando i mercati scenderanno?

La verità è che tutte le persone che mi hanno detto che stavano aspettando che il mercato scendesse un po’ prima di investire, beh, stanno ancora aspettando!!!!

Infatti il mercato in questi anni quando è sceso lo ha fatto troppo velocemente e non ha dato la possibilità di entrare a chi stava aspettando il momento giusto perchè in un attimo se lo sono trovati di nuovo sui massimi e quindi la paura di un nuovo crollo ha prevalso.

Solo che ragionando in questo modo si rischia di finire come nella famosa immagine di cui ti parlavo all’inizio. Eccola: 

Purtroppo, come ti dicevo, il male più comune degli investitori è quello di ostinarsi a voler fare market timing, ovvero pretendere di scegliere il momento migliore per entrare ed uscire dal mercato.

Credimi è un esercizio difficilissimo, c’è chi ci riesce ma quasi sempre più per caso che non per effettiva capacità.

Prevedere quello che farà il mercato nel breve periodo è praticamente impossibile. Non so più quante volte qualcuno si è vantato con me per aver azzeccato in anticipo un movimento dell’indice o per aver fatto un grande guadagno comprando prima degli altri un’azienda che poi è andata sulla bocca di tutti tipo Amazon o Tesla.

Bè posso garantirti che nessuno di questi ha mai avuto occasione di vantarsi due volte a dimostrazione che era stata più la fortuna a guidare quelle scelte che non una effettiva capacità.

Anzi molto spesso quei grossi guadagni sono pericolosi, perchè danno l’illusione che sia possibile prevedere il mercato, e spingono a cercando di ripetere il miracolo, con il solo risultato di restituire, con gli interessi, tutti i soldi guadagnati nella prima operazione vincente.

Del resto il problema del market timing non si presenta solo quando si cerca di uscire per evitare un crollo, ma molto spesso affiora anche quando ci si rifiuta di investire pensando che il mercato ora è troppo caro e quindi bisogna aspettare che scenda.

Non mi stancherò mai di dirlo: il momento di comprare una azione è adesso.

Negli ultimi mesi i listini sembrano crescere senza sosta, quindi l’idea che bisogna aspettare prima di investire sta condizionando molti risparmiatori, i quali però aspettando, ottengono come unico risultato quello di lasciare fermi soldi che potrebbero fin da subito mettersi al lavoro.

Pensa cosa si sono persi tutti quelli che hanno pensato fosse il caso di aspettare ad investire una volta che i listini hanno raggiunto i livelli pre covid.

Se posso darti un consiglio non ti preoccupare se l’indice è sui massimi o sui minimi, cerca sempre di scegliere le aziende giuste da inserire nel tuo portafoglio. Sarà la composizione del portafoglio che ti consentirà di ottenere rendimenti sopra la media, non certo la tua capacità di prevedere cosa farà l’indice.

Se vuoi una mano a scegliere le aziende migliori la famiglia PascaProfit è pronta ad accoglierti. Per informazioni manda un messaggio al 392 51 86 777.

Al tuo successo.

Giuseppe Pascarella

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giuliano Fermon
Ospite
Giuliano Fermon
17 giorni fa

Giusto selezionare bene i titoli e puntare sempre, con estrema prudenza e dovizia, però. Ciao Beppe.

Articoli da non perdere

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit