É possibile guadagnare con il 5G?

Ormai da parecchio tempo il 5G è sulla bocca di tutti. Alcuni lo vedono come un salto nel futuro e altri lo vedono come la causa di tutti i mali.

Ma in parole povere che cos’è questo 5G?

Se chiediamo a Wikipedia la risposta è: Nell’ambito della telefonia mobile cellulare, con il termine 5G (acronimo di 5th Generation) si indicano le tecnologie e gli standard di “quinta generazione” con prestazioni e velocità superiori a quelli della precedente tecnologia 4G/IMT-Advanced.

In sostanza il 5G è una tecnologia che rivoluzionerà il trasferimento dei dati via internet e sarà caratterizzata principalmente da 3 fattori fondamentali: velocità di connessione, bassa latenza, alta densità di device connettibile.

Questo apre la strada a tantissime applicazioni e a tantissimi mercati.

Non è mio compito stabilire se sia una cosa di cui aver paura o se è invece una cosa che cambierà in meglio le nostre vite.

Tuttavia posso dirti con sufficiente certezza che il 5G sarà un business enorme.

E dove c’è un grosso business ci sono aziende quotate che se ne occupano -e quindi è bene tenere le antenne dritte-.

A tal proposito ho letto un interessante articolo dello storico settimanale BARRON’S che ha puntato i riflettori su due aziende che potranno trarre vantaggio dallo sviluppo del 5G.

Si tratta di American Tower (ATM) e Crown Castle (CCI).

Entrambe si occupano di affittare le torri necessarie per trasmettere i segnali wireless dei cellulari.

Come si vede dal grafico negli ultimi 5 anni entrambe hanno messo a segno un importante rally, performando decisamente meglio dell’S&P 500.

Ma secondo l’analisi fatta da Barron’s nessuna delle due appare sopravvalutata, infatti alla crescita dei prezzi è corrisposta una crescita dei fondamentali.

Anzi i margini di crescita sono ancora buoni.

Infatti la tecnologia 5G richiede una infrastruttura più pesante e quindi torri maggiormente attrezzate per le quali sarà possibile chiedere un affitto più alto. Inoltre la diffusione del 5g renderà necessaria un maggior numero di torri.

Si stima che la spesa in conto capitale complessiva dell’industria wireless statunitense salirà a 42 miliardi di dollari nel 2021, rispetto ai 30 miliardi di dollari degli ultimi anni.

Questo rende, sempre secondo Borron’s, le prospettive di crescita di American Tower e Crown Castle abbastanza interessanti.

La prima ha un prezzo obiettivo di 270 dollari con una crescita di circa l’11% rispetto agli attuali $242,43; la seconda invece ha un target di 175 Dollari con un balzo di circa il 12% rispetto alla quotazione attuale di $156.

Inoltre Americano Tower può contare su di un dividendo di circa l’1,7% e Crown Castle di un rispettabilissimo 3,2%.

Sono nel complesso numeri interessanti, tuttavia al momento non fanno parte della mia watchlist.

Personalmente penso che in questo momento ci siano aziende che abbiano dei potenziali di crescita molto maggiori.

Se vuoi sapere quali sono manda un whatsapp al numero 3925186777 e un mio analista ti contatterà per spiegarti nel dettaglio come anche tu puoi approfittare delle ultime occasioni che ho trovato sul mercato.

Al tuo successo

Giuseppe Pascarella

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

BABA, opportunità o tragico errore?

Alibaba è uno dei titoli tecnologici mega-cap più economici al mondo (per rapporto prezzo-Flusso di cassa) dopo che i timori normativi in ​​Cina hanno colpito duramente l’azienda. Oggi, molti titoli tecnologici cinesi a grande capitalizzazione

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit