Ecco come Warren Buffett reagisce alle elezioni del Presidente

Se c’è una cosa dove l’Oracolo di Omaha non ha nessun dubbio è che non bisogna mischiare politica ed investimenti.

 

Infatti, come ha ribadito in più di un’occasione, Buffett non si è mai lasciato influenzare da chi viene eletto Presidente per decidere se comprare una azione o meno.

 

“Per la metà del tempo nella mia vita adulta ho avuto un presidente diverso da quello per cui ho votato, ma nonostante questo, ho continuato ad investire e non ho mai venduto azioni in base a chi occupa la Casa Bianca. Chi mescola la sua fede politica con le sue decisioni di investimento, sta commettendo un grosso errore”.

 

“Mescolare affari e politica può portare a risultati indesiderati. Molto di ciò che accade in campo politico si basa su dicerie e speculazioni. Molto poco di tutto questo ha in realtà un impatto sul mondo reale. Ciò implica che cercare di investire sulla base di qualche risultato politico è simile al gioco d’azzardo. Ciò comporta una grande quantità di congetture e proiezioni. Anche in questo caso, non c’è alcuna garanzia che investire seguendo questi criteri abbia successo”.

 

Queste dichiarazioni sono state lasciate nel corso del tempo e come detto non lasciano spazio a dubbi su come secondo Buffett bisogna affrontare la politica.

 

Ciò che sta alla base di questo ragionamento è il fatto che gli Stati Uniti d’America sono una democrazia e quindi quand’anche qualche Presidente prendesse di mira un’azienda questa potrebbe difendersi. Ci sono organismi terzi che la tutelano e comunque c’è sempre un parlamento che deve approvare delle leggi fatte contro un’azienda piuttosto che un altra e grazie al bilanciamente delle elezioni di MidTerm molto spesso il parlamento è controllato da un partito diverso di quello del Presidente.

 

Oltre al fatto che tutti i politici ci pensano bene prima di affossare un settore economico.

 

Per tutti questi motivi secondo Buffett, ed anche secondo me, non bisogna perdere il sonno sperando che vinca un presidente piuttosto di un altro.

 

Come ha detto lo stesso Buffett: “Le decisioni politiche possono avere un impatto sulla prosperità delle imprese. Tuttavia, nonostante tutte le scelte politiche sbagliate che ho visto nel corso della mia vita, il Paese ha continuato a prosperare e i buoni affari hanno prodotto ritorni positivi per gli investitori. Le buone aziende con vantaggi competitivi e una base di clienti devoti dovrebbero essere in grado di continuare a crescere indipendentemente da chi ha il controllo della Casa Bianca”

 

Mentre scrivo (sono le 16.30 del 6/11) Biden sembra aver preso un vantaggio ormai incolmabile, al lordo dei ricorsi che sicuramente farà Trump.

 

Con questo articolo non voglio dirti che non cambierà nulla qualsiasi sia il Presidente…

 

Non è questo il messaggio da cogliere, io stesso nei giorni scorsi ho evidenziato i settori che avrebbero beneficiato della vittoria dell’uno piuttosto che dell’altro.

 

Quello che voglio dirti è che qualsiasi sia il Presidente, sul mercato azionario le occasioni non mancheranno e come ha detto Warren, mai vendere una azione solo perchè è cambiato l’inquilino della Casa Bianca.

 

Le scelte di investimento, e quindi anche di disinvestimento, devono essere guidate da un processo preciso che deve tener conto di molti parametri. Agire sulla base della previsione di un presunto atteggiamento ostile di un nuovo Presidente nei confronti di una azienda o di un settore può portare a commettere errori molto gravi.

 

Come ti ho detto, sono tanti gli elementi da prendere in considerazione prima di esprimere un giudizio su di una azienda.

 

E’ per questo che ho assunto un team di analisti molto preparato con i quali mi confronto sempre per cercare, ogni giorno, di prendere le scelte migliori possibili.

 

Per ora i fatti mi stanno dando ragione.

 

Come dico sempre non sono infallibile ma se negli ultimi 10 anni ho battuto il mercato 7 volte su 10, penso, con la massima umiltà, di aver trovato un metodo vincente.

 

Sono molto orgoglioso del mio metodo perchè mi è veramente costato tantissimo lavoro.

 

Se vuoi conoscere le basi del famoso “Protocollo Pascarella” ti basta acquistare il mio libro “Battere il Benchmark”.

 

Ma in quel testo non ho parlato solo del mio metodo, ma ho anche cercato di spiegare tutte le nozioni basilari che servono per iniziare ad investire nel mercato più profittevole al mondo, ovvero la borsa americana.

 

Per conoscere nel dettaglio tutto ciò che potrai imparare leggendo il mio libro clicca qui https://bit.ly/2TMaFke .

 

Se invece vuoi iniziare subito ad investire, ma vuoi farlo avvalendoti dell’esperienza mia e del mio team manda subito un whatsapp al numero 392 5186777. Un mio collega ti contatterà e ti spiegherà come anche tu puoi iniziare ad investire in modo corretto senza dover fare noiose analisi e senza aver il terrore di sbagliare.

 

Al tuo successo!

Giuseppe Pascarella

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

BABA, opportunità o tragico errore?

Alibaba è uno dei titoli tecnologici mega-cap più economici al mondo (per rapporto prezzo-Flusso di cassa) dopo che i timori normativi in ​​Cina hanno colpito duramente l’azienda. Oggi, molti titoli tecnologici cinesi a grande capitalizzazione

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit