Ecco il titolo del venerdì

Nel PascaDaily di martedì avevo proposto un’intervista rilasciata a CNBC da un importante analista di Wall Street che sosteneva che il mercato delle auto elettriche sarebbe salito del 50% nel 2021.

Io pur ritenendo il parere interessante avevo chiosato dicendo che forse era necessaria un po’ più di cautela, anche se nel lungo periodo il green sarà certamente un mega trend interessante.

Così nella mia pagina Facebook mi è stato chiesto un parere su di un titolo di questo settore e mi è sembrato giusto riportare anche qui l’analisi che ho fatto visto che è molto dettagliata e penso possa essere molto utile a scopo didattico.

Infatti si impara tanto dalle azioni promettenti ma si può capire molto anche dai titoli che forse non è proprio il caso di comprare.

Ma leggiti tutta l’analisi e poi trai tu le tue conclusioni.

Prima di lasciarti all’analisi del titolo, visto che stiamo parlando di formazione lascia che ti ricordi che è appena uscito il mio nuovo libro, dove ho cercato di spiegare in modo semplice ma allo stesso tempo approfondito come funzionano l’economia ed i mercati finanziari. L’ho scritto per chi vuol capire una volta per tutte come far rendere al meglio i tuoi risparmi.

Clicca qui per saperne di più sul mio ultimo libro DOVE METTO I MIEI SOLDI

Ma ora torniamo all’azione del Venerdì.

Il titolo di questa settimana è XPeng (XPEV)

XPeng è notevolmente sopravvalutato, come del resto altri produttori di veicoli elettrici. E’ cresciuta davvero molto, +65% negli ultimi 6 mesi.

Xpeng è una società davvero giovane, la sua prima auto è stata la G3, un SUV prodotto nel 2018. L’auto può percorrere circa 300 chilometri con una sola carica della batteria nella versione base, se invece si acquista la versione premium può arrivare a 400 km.

Il prezzo della G3 varia dal pacchetto e in Cina il suo prezzo parte da 21000 dollari e arriva fino a 29000 dollari. La seconda auto di XPeng è una berlina chiamata P7 che è stata rilasciata lo scorso anno ed è una diretta concorrente del modello 3 di Tesla. Il prezzo di P7 in Cina varia da 33000 a 50000 dollari.

Il prossimo 8 marzo rilascerà i dati del trimestre e dell’anno fiscale 2020, quindi per ora posso solo dare uno sguardo i risultati del terzo trimestre. Nel terzo trimestre XPeng ha aumentato significativamente i propri ricavi del 342,5% su base annua, raggiungendo i 293,1 milioni di dollari.

I ricavi delle vendite di veicoli sono stati di 279,6 milioni di dollari, mentre i ricavi dei servizi sono stati di 13,6 milioni di dollari. Allo stesso tempo, l’EPS non GAAP della società è stato di -0,32, mentre la sua perdita netta è stata di $ 169,2 milioni. Nonostante la perdita, XPeng ha aumentato il numero delle sue stazioni di sovralimentazione a 135 ed è riuscita ad aumentare le sue consegne durante il periodo del 265,8% a 8.578 unità.

Inoltre, uno dei maggiori vantaggi di XPeng è che non è indebitata molto poiché alla fine del terzo trimestre aveva $ 2,65 miliardi di riserve di liquidità e solo $ 347 milioni di debito totale.

Inoltre, i dati finanziari della società sono migliorati negli ultimi trimestri e alla fine del terzo trimestre, il suo margine lordo era del 4,6% contro il -2,7% di un anno fa, mentre il margine per veicolo era del 3,2% contro il -10,8% di un anno fa.

Il più grande svantaggio di XPeng è prevede di generare meno di 1 miliardo di ricavi nel 2020 e circa 2 miliardi di ricavi nel 2021, ma le sue azioni sono scambiate a una capitalizzazione di mercato di 35 miliardi.

E’ difficile giustificare l’attuale valutazione, le prospettive del settore EV è ottimo nel medio/lungo periodo, ma non sono che non siamo nel mezzo di una “bolla” del settore, poiché anche altri produttori di veicoli elettrici sono significativamente sopravvalutati e valgono più dei tradizionali colossi automobilistici che producono milioni di auto ogni anno.

Di conseguenza se XPeng dovesse mostrare un calo delle consegne in un dato momento, c’è il rischio che le azioni possano scendere molto sul timore di uno stop della crescita.

La cosa buona è che non è ancora successo e non c’è motivo di preoccuparsene in questa fase. Dal momento che la domanda di veicoli elettrici è destinata ad aumentare, La storia di crescita di XPeng continuerà ed è improbabile che lo slancio svanisca presto.

Sarebbe errato non tener conto anche il fatto che XPeng nel FY20 ha consegnato 27.041 auto, mentre i suoi competitor NIO e Li Auto hanno consegnato rispettivamente 43.728 e 32.624 auto. Non va dimenticato comunque che l’ammiraglia berlina P7 di XPeng è entrata in produzione solo nell’estate del 2020 e che la società ha registrato un aumento delle consegne solo alla fine dell’anno.

Nel quarto trimestre le sue consegne sono aumentate del 303% a 12.964 unità, mentre solo nel mese di dicembre le consegne sono aumentate del 326% su base annua. Inoltre, considerando che solo a gennaio XPeng ha già consegnato 6.015 vetture, che rappresenta un aumento del 470%, ci sono tutte le ragioni per credere che l’azienda raggiungerà i suoi competitor nel 2021 e grazie al suo posizionamento strategico sul mercato ha tutte le possibilità di consegnare più auto delle altre quest’anno.

Considerando che i risultati degli utili completi per Q4 e FY20 saranno pubblicati all’inizio di marzo, ci sono tutte le ragioni per credere che lo slancio EV non scomparirà e XPeng sarà in grado di apprezzarsi nel breve termine nonostante la sopravvalutazione grazie alla crescita del suo consegne.

Non vanno sottovalutati i forti rischi del settore, sussidi quasi al termine sia in Cina che in Europa e abbiamo cosa è avvenuto negli Stati Uniti quando gli incentivi sono terminati, un crollo delle immatricolazioni.

La competizione molto alta e il costo del Cobalto molto elevato.

Bene, anche per questa settimana con i PascaDaily è tutto. Spero che questa analisi ti sia stata utile, se ti va nei commenti dimmi cosa ne pensi.

Prima di augurarti buon Week end lascia che ti ricordi ancora una volta di dare una occhiata al mio libro, sono certo che ti aiuterà molto a gestire i tuoi soldi.

Clicca qui per saperne di più sul mio ultimo libro DOVE METTO I MIEI SOLDI

Al tuo successo.

Giuseppe Pascarella

Firma

 


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

BABA, opportunità o tragico errore?

Alibaba è uno dei titoli tecnologici mega-cap più economici al mondo (per rapporto prezzo-Flusso di cassa) dopo che i timori normativi in ​​Cina hanno colpito duramente l’azienda. Oggi, molti titoli tecnologici cinesi a grande capitalizzazione

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit