Editoriale Pascarella: I 5 punti chiave della lettere di Buffett agli azionisti

Ogni anno la società di investimento di Warren Buffett, Berkshire Hathaway, pubblica una lettera agli azionisti. Queste lettere, pubblicate e rese pubbliche dal 1977, sono indirizzate dagli investitori di tutto il mondo per fornire uno spunto sulle prossime mosse del guru di Omaha e sugli investimenti in generale. Quest’anno non è stato diverso e Buffett ci ha dato la sua visione del mercato obbligazionario, le sue prime quattro attività (o “gioielli” come li chiama lui) e ulteriori suggerimenti sui suoi piani di successione.

Berkshire Hathaway detiene ora 270 miliardi di dollari in titoli quotati e le sue maggiori partecipazioni sono in Apple (110 miliardi di dollari), Bank of America (36 miliardi di dollari), American Express (21 miliardi di dollari) e Coca Cola (20 miliardi di dollari).

Buffett è un noto credente del settore dei consumi, è un investitore “Value” e si identifica molto nelle aziende che acquista, non le vede come azioni, ma come società in cui partecipa.


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Mercati: facciamo il punto

Tanto tuonò che piovve. Questo vecchio proverbio spiega bene il driver che più di ogni altro ha caratterizzato i movimenti del mercato la settimana scorsa. Mi riferisco ovviamente all’inflazione. Da parecchie settimane, durante il nostro

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit