Editoriale Pascarella: I macroeconomici spingeranno la FED verso l’indecisione

La settimana scorsa lo S&P500, il mio indice di riferimento, mi ha spaventato. Colpa dei dati PMI* tutti negativi rispetto le stime. Non solo quello americano è sceso parecchio rispetto le attese, ma quasi tutti quelli europei hanno accentuato il periodo negativo della produzione industriale.

*Il Purchasing Managers Index (PMI) è l’Indice composito dell’attività manifatturiera di un Paese. Il PMI è un indice elaborato da Markit Group e riflette la capacità di acquisizione di beni e servizi. Tiene conto di nuovi ordini, produzione, occupazione, consegne e scorte nel settore manifatturiero.
Il suo valore è espresso in percentuale. In linea generale, un valore inferiore al 50% indica una contrazione del settore, mentre un valore superiore al 50% indica un’espansione.

Il settore dei consumi, in particolare quello americano, è ciò che conta di più per la crescita economica. Il problema è che anche il settore dei servizi sembra decisamente ribassista, settore che nei mesi precedenti è sempre stato uno dei migliori.


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Attenzione all’India…

“L’India potrebbe superare il Regno Unito come quinto mercato azionario più grande del mondo entro il 2024”.  Sono queste le parole che arrivano direttamente da Goldman Sachs. L’India è da sempre uno tra i primi

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit