Editoriale Pascarella – La guerra dei dazi spaventa meno dell’Iran

I mercati riflettono la geopolitica, infatti se non fosse per la FED sarebbero rivolti verso il basso.

Da un lato, la disputa commerciale tra Cina e Stati Uniti sta solo peggiorando. Dall’altro, c’è stato un notevole aumento delle tensioni in Medio Oriente.

Infatti, questa settimana, i mercati azionari sembrano finire in modo brutale dopo un inizio sulla parità.

Cosa diavolo sta succedendo?

Non sono state buone settimane per la pace e l’amore globale.
Un paio di settimane fa, tutti pensavano che un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina fosse semplicemente una mera questione di firme a distanza. Oggi, non solo è saltato tutto, ma entra nel gioco perverso di Trump anche il Messico.

Poi c’è il fatto che – non voglio parlare troppo presto ma è doveroso almeno sottolinearlo – sembra preoccupante come alcuni membri del governo degli Stati Uniti si siano completamente dimenticati del caos iracheno e ora stanno ben pensando ad una nuova guerra, vittima l’Iran. Ma ogni presidente repubblicano che si rispetti, una guerra la deve “regalare” al popolo americano, perchè come disse il giornalista Michael Moore in The Columine, “L’America deve sempre avere un nemi…


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Mercati: Facciamo il punto

L’Economia è piena di dati ed ogni settimana viene caratterizzata, in particolare, da uno di questi. Una ottava è la volta del dato sulla produzione industriale, l’altra sulla disoccupazione e via dicendo. La scorsa settimana

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit