Io ho comprato, e tu?

Nuovo Acquisto nei portafogli Pascarella

Ieri ho messo in acquisto un titolo sul mio portafoglio.

Non è una sorpresa e se martedì hai seguito la diretta che ho fatto su Facebook ricorderai che avevo chiaramente detto che era giunto il momento di intervenire sul mercato.

Se invece non sei iscritto al gruppo Battere il Benchmark, ti consiglio di farlo Cliccando QUI perché è aperto a tutti ed ogni settimana faccio una diretta rispondendo a tutte le domande di chi mi segue.

Comunque anche se non eri presente alla diretta, ma leggi i miei articoli, immagino che tu non ti sia stupito del fatto che ho deciso di mettermi in buy su di un titolo…

…da giorni sto ripetendo che questa discesa non doveva mandarci nella disperazione, ma viceversa era un’ottima occasione per acquistare titoli dal grande potenziale di crescita e quindi era fondamentale mantenere la calma.

Credimi, non lo dicevo tanto per dire, ma lo dicevo perchè credo profondamente che discese come quella che abbiamo visto nelle ultime settimane aprono delle opportunità che si presentano sul mercato solo ogni 10 o 15 anni.

E come vedi dalle parole sono passato ai fatti.

Per diversi giorni io ed il mio team abbiamo scandagliato con attenzione tutto il mercato, finché non abbiamo trovato l’azienda che ha tutte le caratteristiche per darci un ritorno importante nel medio/lungo periodo.

Questo vuol dire che penso che il ribasso sia finito?

Chiaramente è molto difficile dirlo, come sicuramente saprai non sono dotato di una sfera di cristallo. Però se ti devo proprio fare una previsione mi sento di dire che il mercato possa ancora scendere, non di molto, ma un ribasso è più che possibile.

E allora, ti chiederai, perchè compro se ritengo che il mercato possa scendere?

Perchè sono sicuro che questo è il momento giusto per comprare il titolo che ho scelto.

Se anche tu vuoi sapere quali azioni ho messo nel mirino per partecipare da protagonista al prossimo mercato toro non devi fare altro che mandare un whatsapp al 392 5186777.

Non è la prima la prima discesa che vivo sul mercato.

Ormai sono quasi 25 anni che investo nel mercato azionario americano – il più profittevole al mondo – e quindi ho vissuto da protagonista tutte le grandi discese degli ultimi tempi…

… a partire dallo scoppio della bolla tecnologica nel 2000, passando per l’attentato alle torri gemelle e arrivando al 2008, con la più grande recessione che il mercato abbia vissuto dal famoso crollo del ‘29.

Quindi conosco molto bene come si muove il mercato e so perfettamente che se c’è una cosa che non bisogna fare in questi momenti è cercare di indovinare i minimi.

Individuare i minimi con costanza è totalmente impossibile, chi dice riuscire a prevedere con esattezza il mercato o sta mentendo o non sa di cosa parla.

Se anche il mercato dovesse fare nuovi minimi la mia analisi di lungo periodo non cambierebbe.

Quello che conta non è dove sarà il mercato tra 6 mesi, ma dove sarà il mercato tra 6 anni.

E credimi, non ho dubbi che il mercato tra 6 anni sarà sopra i livelli attuali.

Quando individui l’occasione giusta aspettare ti può solo far perdere delle opportunità.

Molto spesso, in momenti di alta volatilità come questa, il rischio è che il mercato parta al rialzo con troppa forza e non dia più la possibilità di entrare ad un prezzo conveniente.

Ma al di là di questo, quello che fa sempre la differenza è il titolo sul quale scegli di investire.

Ecco perchè consiglio sempre a tutti di crearsi un metodo, infatti è solo attraverso un metodo solido e profittevole che puoi riuscire a scegliere i titoli giusti per guadagnare nel lungo periodo.

Ad esempio, il motivo per cui ho scelto il titolo che ho messo ieri in portafoglio è perchè quel titolo ha superato tutti i 5 rigidi step che fanno parte del mio metodo…

…ovvero il “Metodo Pascarella”, che ho spiegato in modo dettagliato nel mio ultimo libro. Battere il Benchmark.

Non è certo un caso se negli ultimi 10 anni sono riuscito a realizzare più del doppio del profitto che ha messo a segno l’S&P 500 ovvero l’indice più rappresentativo di Wall Street.

Come dico sempre: se vuoi battere il benchmark per un anno solo ti basta la fortuna ma se lo vuoi battere per 10 anni consecutivi allora hai bisogno di un metodo.

Chiaramente capirai bene che non posso dirti il titolo che ho messo in portafoglio, quella è un’informazione che devo riservare solo ai miei clienti…

Tuttavia se vuoi sapere quale titolo ho deciso di comprare, sei ancora in tempo..

…infatti se stai pensando da un po’ di seguirmi ma non ti sei ancora deciso, bè senza dubbio questo è il momento migliore per iniziare.

Potrai partire con il botto, mettendo subito in portafoglio un titolo dalle grandissime possibilità di crescita.

Chiaramente non ti voglio forzare in nessun modo, ma credimi, rischi di lasciare sul piatto una occasione veramente ghiotta.

Seguire i miei portafogli è facilissimo, ti bastano pochi click per approfittare delle grandi opportunità che offre la borsa americana, senza dover fare analisi e senza avere il terrore di sbagliare titolo.

Manda un whatsapp al numero 392 5186777 ed un mio analista ti spiegherá nel dettaglio cosa devi fare per replicare le mie operazioni…

…è solo cosí che potrai finalmente sapere il nome dell’azienda che ho deciso di acquistare proprio ieri.

Però ti do un indizio…

fa parte del settore farmaceutico, che tra l’altro, come sai bene se hai letto il mio libro, è il settore che conosco meglio in assoluto.

Al tuo successo.

Giuseppe

Firma

BATTERE IL BENCHMARK

“La guida definitiva per chi vuole investire con profitto nel mercato americano”

  • La mia strategia pratica
  • Casi studio di successo
  • Come iniziare a investire nel mercato americano
  • Costa solo 27 euro


Scopri di più



Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Attenzione all’India…

“L’India potrebbe superare il Regno Unito come quinto mercato azionario più grande del mondo entro il 2024”.  Sono queste le parole che arrivano direttamente da Goldman Sachs. L’India è da sempre uno tra i primi

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit