Editoriale Pascarella: L’aumento dei prezzi delle materie prime in Cina aumenta i timori di inflazione

Il 21 maggio le autorità cinesi hanno emesso un avviso di “tolleranza zero” agli speculatori delle materie prime, facendo crollare i prezzi di alcuni asset. Le nuove linee guida sono state pubblicate dalla Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma della Cina in un avviso sul suo sito web. 

Ciò ha seguito un incontro tra l’ente e i leader del settore e le associazioni delle materie prime come rame, alluminio, ferro, acciaio e metalli non ferrosi.

La Cina sta cercando da settimane di raffreddare l’aumento di determinati prezzi delle materie prime, che sono  aumentati vertiginosamente dall’inizio dell’anno, in parte a causa delle aspettative di crescita globale ottimistiche man mano che le economie emergono dalla pandemia di Covid-19.

In una dichiarazione che potrebbe indispettire i tr…


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

BABA, opportunità o tragico errore?

Alibaba è uno dei titoli tecnologici mega-cap più economici al mondo (per rapporto prezzo-Flusso di cassa) dopo che i timori normativi in ​​Cina hanno colpito duramente l’azienda. Oggi, molti titoli tecnologici cinesi a grande capitalizzazione

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit