Le azioni che trattano la marijuana stanno andando in fumo?

Perdonami la battutaccia, ma non ce l’ho fatta a trattenermi…

A parte gli scherzi, chiedersi se il settore della marijuana legale è ancora un buon settore è certamente una domanda legittima, soprattutto alla luce dei grandi cali che stiamo vivendo sul mercato.

Sinceramente non ho mai trattato azioni di questo tipo, però qualche giorno fa ho letto un interessante articolo a riguardo e ritengo utile parlarne.

Penso possa essere un ottimo esempio per farti capire che il mercato americano è sconfinato e le occasioni, o le trappole, si possono annidare ovunque.

Infatti, gli analisti prevedono che il mercato della marijuana triplicherà nei prossimi 5 anni.

Però attenzione, non è detto che oggi devi correre ad investire in questo settore.

Se hai pazienza di leggere ancora per qualche minuto troverai una panoramica per capire meglio la situazione.

Innanzitutto, lasciami fare una precisazione: spesso si fa confusione tra cannabis, marijuana e hashish. Molte volte vengono usati come sinonimi anche se in realtà si riferiscono a cose diverse.

Cannabis è il nome della pianta nella sua totalità quindi compreso stelo, radici, foglie e fiori etc…

Marijuana è invece il nome dei fiori della pianta che, tra l’altro, hanno un grande contenuto di principi attivi. Questi fiori possono essere essiccati ed assunti a scopo ricreativo o medico.

Infine per Hashish si intende un prodotto di resine e pollini della cannabis ed anche in questo caso si registra una grande concentrazione di principi attivi.

Come certamente saprai, la marijuana viene sempre di più usata per scopi terapeutici ed in questo caso si parla di medical marijuana.

Quella invece usata per scopo ricreativo viene definita: recreational marijuana.

Non mi dilungo oltre nella spiegazione tecnica della pianta perchè quello che ti ho detto è più che sufficiente ai fini della nostra analisi.

Bene, detto questo possiamo lanciarci nel cuore dell’argomento con l’obiettivo di capire, a grandi linee, cosa bisogna sapere prima di investire in questo settore.

Innanzitutto bisogna capire che il mercato è molto ampio e riguarda principalmente tre gruppi di aziende.

  1. Le aziende che producono marijuana come ad esempio la Canopy Growth Corporation (NYSE:CGC)
  2. Le aziende che stanno sviluppando farmaci a base di marijuana e tra queste troviamo la GW Pharmaceuticals (NASDAQ:GWPH)
  3. Le aziende che forniscono prodotti e servizi di supporto al settore come può essere la Scotts Miracle-Gro (NYSE:SMG)

Le aziende che ti ho citato sono tra le più famose ma non è detto che siano necessariamente le migliori.

Ed allora quali valutazioni devi fare prima di buttarti a capofitto in questo settore?

Bé innanzitutto devi valutare i rischi!

Infatti proprio perché questo settore è sulla bocca di tutti è molto importante fare ancora più attenzione ai pericoli che nasconde.

Tra i più importanti, ci sono i rischi legali e politici.

Vuoi sapere quali sono i titoli che hanno fatto guadagnare al mio portafoglio di punta il + 678% negli ultimi 10 anni?


E’ abbastanza ovvio che il successo di questo settore dipenderà molto dalla velocità con cui sempre più Stati legalizzerano l’uso di questa pianta sia a scopo medico che a scopo ricreativo.

Su internet non è difficile reperire informazioni su quali siano gli Stati che attualmente permettono l’uso della marijuana e a quali scopi.

Però bisogna fare attenzione al fatto che un movimento di opinione o un cambio di guida politica potrebbero anche causare cambi di rotta repentini rispetto alle politiche di apertura che stiamo vedendo negli ultimi tempi.

Questo potrebbe causare squilibri tra domanda e offerta e veloci cambi di strategia da parte delle aziende.

Quindi è importante tenersi aggiornati su tutte le variazioni legislative.

Inoltre è importante tenere d’occhio l’andamento del costo al grammo, perchè se si abbassa troppo potrebbe mettere in difficoltà la redditività di molte aziende.

Anche se, come ti avevo annunciato, ti ho fatto una panoramica generale, spero di averti fatto capire che questo non è settore così semplice come molti vorrebbero far credere.

Certo, gli analisti lo danno in crescita ma le insidie che nasconde non sono poche.

E poi, Last but not least….

ovvero, come dicono gli inglesi, per ultimo, ma non ultimo di importanza…

prima di scegliere un’azione di questo settore, non ti devi dimenticare di eseguire le normali analisi che vanno sempre fatte prima di scegliere l’azienda su cui puntare.

Questo, credimi non è una questione di poco conto.

Troppo spesso leggo articoli che vorrebbero far credere che basta scegliere il settore giusto per fare i soldi con la pala.

Ma non è così.

Non basta scegliere il mercato migliore ed il settore migliore per avere successo.

Devi anche sapere qual è l’azienda che ha le migliori potenzialità per fare meglio delle altre nel medio lungo periodo.

Io ed il mio team di analisti dedichiamo molto tempo a scegliere l’azienda giusta e lo facciamo secondo un protocollo che ho spiegato nel dettaglio nel mio libro Battere il Benchmark.

Al tuo successo.

Giuseppe

Firma

BATTERE IL BENCHMARK

“La guida definitiva per chi vuole investire con profitto nel mercato americano”

  • La mia strategia pratica
  • Casi studio di successo
  • Come iniziare a investire nel mercato americano
  • Costa solo 27 euro


Scopri di più



Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Attenzione all’India…

“L’India potrebbe superare il Regno Unito come quinto mercato azionario più grande del mondo entro il 2024”.  Sono queste le parole che arrivano direttamente da Goldman Sachs. L’India è da sempre uno tra i primi

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit