Le large cap migliori da acquistare per lungo periodo

Gli indici americani continuano a corteggiare i massimi storici, prima o poi li sfonderanno e questo sarà indice di Toro per alcuni anni, in questa fase risulta conveniente, per chi desidera investire in azioni, acquistare larghe capitalizzazioni da tenere per un periodo medio lungo è un’ottima soluzione. Facendo uno screening tra le larghe capitalizzazioni, seguendo alcuni parametri fondamentali/tenici, abbiamo riscontrato alcune società che potrebbero essere molto interessanti sul timing proposto.

Non stiamo parlando solo di società ben note, alcune di queste potreste non averle sentite o seguite, altre invece sono dei veri e propri colossi conosciuti in tutto il mondo, large cap con management intelligenti. Gli investitori sono corsi ad acquistare queste grandi aziende, e in molti casi, le valutazioni hanno raggiunto livelli in cui è ragionevole supporre rendimenti buoni nel tempo, grazie alla discesa di prezzi di alcune di queste.

Cincinnati Financial Group (CINF)
Cincinnati Financial è impegnata nel campo assicurativo commerciale attraverso agenti assicurativi indipendenti in 39 stati. Opera in cinque segmenti: Commercial lines property casualty insurance, Personal lines property casualty insurance, Excess and surplus lines property casualty insurance e Life insurance and Investments.

La crescita dei ricavi è cresciuta rispetto alla media del settore del 14,4%. La crescita dei ricavi della società sembra aver contribuito a spinta a spingere l’utile per azione.
Il debito-to-equity è molto basso, a 0,13, ed è attualmente inferiore a quello della media del settore, il che implica che vi è stato un grande successo nella gestione dei livelli di debito. La crescita dell’utile netto rispetto allo stesso trimestre di un anno fa, ha notevolmente superato quello dello S&P500 e il settore assicurativo. L’utile netto è aumentato del 46,9% rispetto allo stesso trimestre di uno anno fa, passando da 128,00 milioni a 188,00 milioni.

Darden restaurants (DRI)
Darden Restaurants attraverso le sue controllate, possiede e gestisce ristoranti full-service negli Stati Uniti e in Canada. A partire dall’8 luglio 2015 è proprietaria di circa 1.500 ristoranti sotto l’Olive Garden, Longhorn Steakhouse, Bahama Breeze, Seasons 52, The Capital Grille, Eddie V e altri. L’azienda è stata fondata nel 1968 e ha sede a Orlando, Florida.

Nonostante il suo fatturato sia in crescita, l’azienda ha sottoperformato rispetto alla media del settore dell’11,1%. Dal momento che nello stesso trimestre di un anno fa, i ricavi sono leggermente aumentati del 6,7%. Questa crescita dei ricavi comunque non è riuscita ad far elevare le stime di crescita. Il cash flow operativo netto è aumentato a 405,00 milioni o il 10,92% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.

Leggett & Platt (LEG)
Leggett & Platt progetta e produce vari componenti e prodotti ingegneristici in tutto il mondo. La società opera attraverso quattro segmenti: Arredamento residenziali, prodotti commerciali, materiali industriali e prodotti specializzati. L’azienda vende i propri prodotti attraverso agenti e distributori. Leggett & Platt è stata fondata nel 1883 e ha sede a Carthage, Missouri.

La società ha migliorato gli utili per azione del 26,0% nel trimestre più recente rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. L’azienda ha mostrato un profilo di guadagni positivi nel corso degli ultimi due anni. Riteniamo che questa tendenza dovrebbe continuare. Durante lo scorso anno fiscale ha aumentato le sue stime di guadagno a 2,27 dagli 1,55 dell’anno precedente. Quest’anno, il mercato si aspetta un miglioramento del risultato a 2,50 contro 2,27.

Il cash flow operativo netto è sensibilmente aumentato del 246,72% a 111,30 milioni rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Inoltre la società ha anche ampiamente superato la media del settore del 155.52%.

Lockheed Martin Corporation (LMT)
Lockheed Martin Corporation è una società di sicurezza globale impegnata nella ricerca, progettazione, sviluppo, produzione, integrazione e mantenimento di sistemi di tecnologia avanzata. La società opera in quattro segmenti di business: Aeronautica, Sistemi Elettronici, Sistemi Informativi – Generali e Space Systems.

La crescita dei ricavi salita rispetto alla media del settore dello 0,5%. Dal momento che lo stesso trimestre di un anno fa i ricavi sono aumentati del 15,7%. La crescita dei ricavi non sembra aver però toccato le stime di crescita. Il rendimento attuale del capitale ha superato il suo ROE rispetto allo stesso trimestre di un anno prima. Questo è un chiaro segno di
forza all’interno della società. Rispetto ad altre aziende del settore, il ritorno di Lockheed Martin supera in modo significativo sia il settore si la media dello S&P500.

Il cash flow operativo netto è sensibilmente aumentato del 63.32% a 1,563.00 milioni rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Inoltre Lockheed Martin Corp ha anche ampiamente superato la media del settore del -0.71%. Durante lo scorso anno fiscale, Lockheed Martin CORP ha aumentato le sue stime a 11,46 rispetto a 11,21 dell’anno precedente. Quest’anno il mercato si aspetta un miglioramento a 11.85 rispetto a 11.46.


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Attenzione all’India…

“L’India potrebbe superare il Regno Unito come quinto mercato azionario più grande del mondo entro il 2024”.  Sono queste le parole che arrivano direttamente da Goldman Sachs. L’India è da sempre uno tra i primi

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit