Perchè adesso le scope stanno in piedi da sole e che effetti avrà questa cosa sul mercato azionario

Se ancora sei tra i pochi che non ha provato ti invito a farlo.

Prendi una scopa e prova a farla stare in piedi da sola, vedrai con i tuoi occhi che starà incredibilmente bella dritta senza che nessuno la tocchi.

Da qualche giorno in tutto il mondo è scoppiata una vera e propria mania, ovvero fotografare scope che stanno in piedi da sole.

Si chiama Broomstick Challenge e sembra sia un virus molto più potente del Corona Virus.

Infatti chiunque ne viene a conoscenza non riesce a resistere alla tentazione di andare nel ripostiglio, prendere una scopa e provare a farla stare dritta da sola.

E magia delle magie, la cosa quasi sempre riesce.

Tutto è nato come sempre da internet.

In pochissimo tempo si è diffusa una notizia proveniente dalla Nasa, la quale avrebbe dichiarato che a causa di una particolare inclinazione dell’asse terrestre si crea una speciale forza gravitazionale che permette alle scope di rimanere dritte da sole.

Inizialmente la notizia riportava questo fenomeno per un giorno specifico, ma poi si è allargato il periodo, visto che le scope continuano a stare in piedi.

Incredibile vero?

Così incredibile che è tutto falso!

E’ solo l’ennesima bufala messa in giro da buontemponi che evidentemente non hanno di meglio da fare.

Il Broomstick Challenge si è talmente tanto diffuso che addirittura la stessa Nasa ha dovuto fare una nota ufficiale per smentire tutto.

Non c’è nessuna forza gravitazionale speciale: le scope stanno in piedi da sole ogni giorno dell’anno, solo che prima di questa bufala nessuno aveva mai provato a farle stare in piedi.

E’ semplicemente fisica, nessuna magia e nessun cambiamento dell’asse terrestre.

Potremmo archiviare la notizia con un semplice sorriso, in effetti è buffo che tutto il mondo prenda una cantonata simile.

Io però sono convinto che questa storia dovrebbe farci fare una riflessione molto approfondita.

Benché tutti sappiamo che le notizie su internet sono altamente manipolabili, quando ci capita una notizia curiosa o che semplicemente vorremmo fosse vera, il nostro senso critico sparisce.

Purtroppo tendiamo a prendere tutto per buono senza fare le più elementari verifiche.

Il fatto che praticamente tutto il mondo sia cascato nella trappola del Broomstick Challenge ne è una chiara dimostrazione.

E’ per questo che devi riflettere su questa cosa, questo bias mentale (ovvero questa tendenza a fare errori ripetuti) che tutti noi umani abbiamo può essere molto pericoloso per i tuoi investimenti.

Infatti le decisioni che prendi si basano sempre su delle informazioni che hai acquisito.

Ma se queste informazioni sono false, il risultato per i tuoi investimenti potrebbe essere devastante.

Ogni notizia va sempre verificata e selezionare le informazioni corrette è una attività quotidiana, faticosa ma indispensabile.

Io spendo la gran parte del mio tempo proprio in questo: selezionare le informazioni veramente importanti e soprattutto vere.

Se c’è una cosa che mi fa arrabbiare -e cerco di combattere più di ogni altra- è proprio la disinformazione.

Certo il Broomstick Challenge può essere etichettato come uno scherzo, ma nella maggior parte dei casi, chi mette in giro informazioni false non lo fa per gioco ma per trarne un vantaggio personale.

Questo è inaccettabile.

Così ho deciso di creare una newsletter gratuita – Pascadaily – dove condivido le notizie più rilevanti.

Se non sei ancora iscritto clicca su questo link: pascaprofit.com/newsletter-gratuita-pascadaily/

E soprattutto ho creato un gruppo facebook – battere il benchmark – dove ogni giorno condivido le mie riflessioni.

Se per caso non sei già iscritto, puoi farlo cliccando qui

Togliere tutto il rumore delle notizie false e basarti solo su notizie verificate e rilevanti farà fare un salto di qualità ad ogni tua scelta di investimento.

Credimi avere le giuste informazioni fa tanta differenza, è per questo che io passo così tanto tempo per selezionare le giuste notizie.

Purtroppo però non basta.

Battere il mercato è una sfida difficile e serve un metodo preciso.

Io ho passato anni di studio e di tentativi pratici per trovare il giusto metodo.

Solo dopo anni di duro lavoro sono riuscito a codificare un metodo fatto di 5 step, che ho chiamato “Metodo Pascarella”.

Grazie a questo metodo negli ultimi 9 anni sono sempre riuscito a battere il mercato.

Il mio portafoglio finanziario ha quasi quadruplicato i risparmi degli investitori di PascaProfit negli ultimi 9 anni.

Ma proprio perchè voglio combattere tutti quelli che manipolano il mercato, ho deciso di condividere con te non solo le giuste informazioni, ma anche il mio metodo.

Trovi tutto nel libro “Battere il benchmark”, che ho scritto con l’obiettivo di permettere al normale investitore di avere tutti gli strumenti per battere il mercato.

In questa vera e propria “Bibbia” degli investimenti sul mercato più profittevole al mondo, troverai non solo il mio metodo dettagliato, ma anche la mia storia, i miei errori e i miei successi.

“Sto collaborando con Giuseppe Pascarella da meno di un anno, mi sembra di conoscerlo da una vita.

Mi sta dando dei risultati a dir poco eccellenti, soprattutto in questi momenti, pochissimi titoli negativi, considero la loro serietà qualcosa di straordinariamente rara e preziosa.

Io ritengo che Giuseppe e i suoi ragazzi oltre che ad esperti professionisti siano anche amici, avendo avuto la fortuna di conoscerli di persona.

Sono sempre seri, presenti, gentili, onesti.

Grazie del lavoro che state svolgendo!

Consigliato a tutti quelli interessati ad investire in modo profittevole.

Un cordiale saluto”.

Maurizio Carnazzo

Battere il Benchmark

“La guida definitiva per investire con profitto nel mercato americano e battere il benchmark, grazie al Protocollo Pascarella”.


Ok Spediscimi subito il libro per 27 €

Bene, ora che ti ho messo in guardia sul pericolo di avere informazioni sbagliate, puoi tranquillamente andare a provare se anche oggi le scope stanno in piedi 🙂

Al Tuo successo.

Giuseppe Pascarella


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

BABA, opportunità o tragico errore?

Alibaba è uno dei titoli tecnologici mega-cap più economici al mondo (per rapporto prezzo-Flusso di cassa) dopo che i timori normativi in ​​Cina hanno colpito duramente l’azienda. Oggi, molti titoli tecnologici cinesi a grande capitalizzazione

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit