Una interessante analisi su Beyond Meat

Giorni fa, su Facebook, un amico investitore mi ha chiesto informazioni sul titolo Beyond Meat.

 

Quando posso rispondo sempre molto volentieri a queste richieste di aiuto e siccome, a distanza di pochissimo tempo un altro cliente mi ha chiamato chiedendomi dello stesso titolo, ho pensato che fosse il caso di mandare a tutti i miei lettori questa analisi, anche perchè sono convinto che possa essere interessante per tutti.

 

Soprattutto perché è un piccolo spaccato di quello che bisogna considerare prima di acquistare un titolo. Certo questa è solo la punta dell’iceberg ma ti consiglio comunque di leggerla con attenzione.

 

Se poi vuoi approfondire per capire come bisogna muoversi per investire nel modo corretto sul mercato americano, allora la cosa migliore che puoi fare ora è acquistare il mio libro “Battere il Benchmark”.

 

Ho scritto questo libro per raccontare la mia storia e per far capire che il mercato americano è senza dubbio il posto migliore dove puoi mettere i tuoi soldi.

 

Purtroppo in Italia c’è quasi una sorta di avversione verso il mercato americano e questo è a mio avviso è uno dei motivi per cui l’Italia è da sempre in fondo alle classifiche per quanto riguarda la capacità di far rendere i propri risparmi.

Il mercato globale della carne è stato di $ 1,4 trilioni nel 2019, ritengo sia un punto di partenza rilevante per determinare il mercato indirizzabile verso BYND.

 

Per ora non ci sono le condizioni per cui le PBM (plant-based meat – carne vegetale) sostituisca carni come bistecche o costolette. Nel 2019 i PBM rappresentavano il 2,5% del mercato globale della carne macinata e si prevede che la penetrazione nella categoria della carne sarà robusta nei prossimi anni, poiché le catene di ristoranti offrono sempre più spesso nuovi prodotti simili alla carne.

 

Mi aspetto inoltre che i consumatori acquistino di più al dettaglio, poiché i nuovi prodotti attirano gli onnivori (95% della popolazione). Entro il 2029 si prevede che l’8% del mercato della carne macinata sarà composto da PBM, per un valore di mercato globale totale di $ 51 miliardi.

Ciò significa che Beyond sta guadagnando quote di mercato (crescita del fatturato del 60%) in un mercato che storicamente cresce del 25% circa annuo (escludendo qualsiasi aspettativa di crescita accelerata in un mondo post-COVID).

 

Questo senza che Beyond sia presente in molte parti del mondo (aspettatevi che un’espansione asiatica acceleri la crescita dei ricavi). Supponendo che Beyond continui a guadagnare quote di mercato, espandersi a livello internazionale e aumentare i ricavi del 50% su base annua per i prossimi 5 anni, la società genererà $ 3,8 miliardi di ricavi.

 

I consumatori stanno già iniziando ad associare la finta carne a Beyond Meat, nel modo in cui i consumatori associano le auto elettriche a Tesla. Una capitalizzazione di mercato di $ 9 miliardi non sembra così folle se si considera il brand ma è altissima se consideriamo i numeri.

 

Ritengo che Beyond riporterà margini lordi del 35% a lungo termine, in linea con i prodotti alimentari confezionati. Ciò segna un miglioramento rispetto al 33,5% del margine lordo del 2019 ma attenzione.

 

Sebbene il bilancio dell’azienda non ha un indebitamento eccessivo poiché Beyond Meat ha $ 222 milioni di riserve di liquidità e solo $ 50 milioni di debiti, la società sarà probabilmente costretta ad alzare il suo livello di debiti o emettere azioni aggiuntive lungo nel prossimo futuro per affrontare il problema del cash burn e continuare ad espandere la propria attività, il che aumenterà l’onere del debito o diluirà gli azionisti.

 

BYND è una società con enormi potenzialità, mi è sempre piaciuta e continuerò a seguirla nel tempo, ho spesso scritto articoli su di lei. Trovo sia un mercato molto interessante e vergine, ha competitor importanti ma non al suo livello il problema è che è ancora lenta nella crescita.

 

Qui siamo di fronte alla classica società che dal punto di vista quantitativo non ha i numeri per entrare in portafoglio, è una scommessa per il futuro, potrà salire e scendere solo grazie a fattori come trimestrali o accordi commerciali. Ritengo sia abbastanza forte, quindi escluderei eventuali fallimenti, la sua profittabilità è stata eccellente e stimo sarà così per il futuro ma la sua valutazione è troppo alta per il valore che sta mostrando oggi.

 

Bella azienda ma attenzione.

 

Anche per oggi è tutto, quindi non mi rimane che darti l’appuntamento per domani e ricordarti che è rimasto ancora qualche posto per il mio evento di Roma del 3 e 4 ottobre.

 

Sarà una bellissima occasione per conoscerci e per approfondire tutti i temi più importanti per capire finalmente dove mettere i tuoi soldi.

 

Per tutte le informazioni sull’evento manda senza impegno un whatsapp al numero 392 5186777 ed un mio collaboratore ti spiegherà nel dettaglio tutti i contenuti che affronteremo nel week end.

 

Ti aspetto a Roma.

 

Al tuo successo!

Giuseppe Pascarella

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

BABA, opportunità o tragico errore?

Alibaba è uno dei titoli tecnologici mega-cap più economici al mondo (per rapporto prezzo-Flusso di cassa) dopo che i timori normativi in ​​Cina hanno colpito duramente l’azienda. Oggi, molti titoli tecnologici cinesi a grande capitalizzazione

Leggi Tutto »

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit