È il momento di comprare Amazon?

La notizia è di qualche giorno fa, ma è ancora molto attuale.

Il consiglio di amministrazione di Amazon ha approvato il “frazionamento azionario” -così viene tradotto in italiano lo split- di 20 a 1, e ha autorizzato il gigante dell’e-commerce ad effettuare un riacquisto fino a 10 miliardi di dollari di azioni ordinarie della società, mettendo quindi in atto un sostanzioso buyback di 10 miliardi che aiuterà ad aumentare il valore azionario delle sue azioni. 

Un portavoce di Amazon ha affermato che lo split renderà il prezzo delle azioni rettificato per la divisione più accessibile per i potenziali investitori e consentirà ai dipendenti una maggiore flessibilità nel modo in cui gestiscono le compensazioni salariali basate proprio sulle azioni dandogli così la possibilità di gestirli meglio. 

Non c’è da stupirsi che appena dopo la notizia di questo split il titolo Amazon sia cresciuto in After Hours 6,5% recuperando gran parte della discesa che l’azienda di Bezos ha subito negli ultimi 12 mesi.

Infatti le azioni Amazon sono rimaste indietro rispetto a quelle di tantissime altre società tecnologiche negli ultimi mesi, a causa del rallentamento dell’aumento degli acquisti online e ad una maggiore concorrenza nelle sue attività di cloud computing.

Tuttavia i profitti dell’azienda sono quasi raddoppiati rispetto all’anno precedente grazie ai guadagni significativi derivanti dai suoi investimenti nei produttori di veicoli elettrici.

L’anno scorso la società ha registrato un fatturato netto di 469 miliardi di dollari e un valore di mercato oltre 100 volte superiore al 1999. Gli azionisti Amazon il 27 di gennaio avranno 19 azioni aggiuntive per ogni azione detenuta. 

Grazie a questo split, se ora per acquistare una sola azione Amazon servono ben 2700 dollari a partire da giugno ne basteranno 135, rendendo quindi la negoziazione accessibile a tutti e creando così maggior interesse intorno al titolo.

Non va comunque sottovalutato nemmeno l’effetto positivo portato dal Buy Back che ho citato all’inizio. Infatti questa autorizzazione sostituisce la precedente che era di 5 miliardi di dollari approvata nel 2016. Con questa nuova autorizzazione la società avrà riacquistato un valore medio di 2,1 miliardi di dollari di azioni sul mercato e questo probabilmente aiuterà tantissimo Amazon ad uscire da un periodo laterale che perdura da quasi due tre anni. 

Quindi il risultato combinato di split e buyback agirà sia sulla domanda che sull’offerta. La domanda aumenterà grazie allo split che avvicinerà molti più investitori retail al titolo mentre l’offerta verrà diminuita dal buyback che toglierà molte azioni dal mercato facendole quindi crescere di valore. 

Per questi motivi è possibile che Amazon riprenda la corsa che l’ha fatta crescere del 16.000% fino al 2019, quando poi è iniziata una fase di realizzazione tecnica sul titolo.

Con questo non ti sto dicendo di buttarti a capofitto ad acquistare azioni Amazon, voglio essere molto chiaro.

Certamente Amazon è un titolo che nel lungo periodo potrebbe beneficiare del doppio effetto split/ BuyBack, ma la scelta di inserire un titolo in portafoglio deve essere sempre ponderata molto bene e non può basarsi solo su questi due elementi.

Nel tempo ho elaborato un sistema molto rigido con il quale io ed il mio team di Analisti decidiamo se comprare un titolo o meno.

L’ho chiamato Protocollo Pascarella. Si tratta di un processo in 5 step che non solo mi permette di capire quali sono le azioni più promettenti, ma mi dice anche quando è il caso di comprare quella azione e quando invece no. Infatti, anche se è promettente, una azione deve entrare in portafoglio solo se si sposa bene con il resto dei titoli che si possiedono.

Ho spiegato in modo dettagliato il mio metodo nel mio ultimo libro: Dove Metto i Miei Soldi.

Se vuoi sapere come funziona clicca qui.

 

Al tuo successo,

Giuseppe

 

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit