Editoriale Pascarella: I macroeconomici spingeranno la FED verso l’indecisione

La settimana scorsa lo S&P500, il mio indice di riferimento, mi ha spaventato. Colpa dei dati PMI* tutti negativi rispetto le stime. Non solo quello americano è sceso parecchio rispetto le attese, ma quasi tutti quelli europei hanno accentuato il periodo negativo della produzione industriale.

*Il Purchasing Managers Index (PMI) è l’Indice composito dell’attività manifatturiera di un Paese. Il PMI è un indice elaborato da Markit Group e riflette la capacità di acquisizione di beni e servizi. Tiene conto di nuovi ordini, produzione, occupazione, consegne e scorte nel settore manifatturiero.
Il suo valore è espresso in percentuale. In linea generale, un valore inferiore al 50% indica una contrazione del settore, mentre un valore superiore al 50% indica un’espansione.

Il settore dei consumi, in particolare quello americano, è ciò che conta di più per la crescita economica. Il problema è che anche il settore dei servizi sembra decisamente ribassista, settore che nei mesi precedenti è sempre stato uno dei migliori.


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit