Editoriale Pascarella: Netflix è una Cash Burn Machine, una macchina che brucia liquidità

Prima di tutto ci tengo a sottolineare che sono un abbonato Netflix, un felice abbonato. Anche quest’anno mi hanno aumentato il prezzo a 15,99€, eppure credo che il costo sia ancora giustamente ripagato dai contenuti che mi offre lo streaming.

Il fatto che Netflix continui a bruciare la sua liquidità per contenuti, di per sé è un dato negativo, ma questo non significa che smetterà di produrre utili, fino a quando i suoi utili saranno così sani, beh che bruci la sua liquidità. Può non piacermi come metodologia di gestione aziendale, ma se funziona per far crescere il valore del prezzo, chi se ne frega.

Ma chi sono le Cash Burn Machines (Macchine brucia liquidità)? Sono aziende che devono prendere in prestito ingenti somme di denaro ogni anno per far quadrare i conti e che trovano ancora investitori desiderosi di prestare loro questi soldi.

Lunedì scorso Netflix ha annunciato che avrebbe preso in prestito altri $ 2 miliardi tramite l’ennesimo lancio obbligazionario – il suo secondo quest’anno, dopo aver già preso in prestito $ 2,2 miliardi ad aprile.

Queste proposte di titoli non garantiti, che scadranno nel 2030, saranno vendute in dollari americ…


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Cosa sta succedendo sui mercati?

Abbiamo appena concluso la peggior settimana da aprile 2020 ed oggi.  Cosa sta succedendo sui mercati? Il Nasdaq ha lasciato sul terreno oltre il 7%, L’ S&P ha perso circa il 5,7% e il bitcoin

Leggi Tutto »
Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit