L’inflazione inizia a farsi sentire sulle previsioni degli utili aziendali

Siamo nel pieno della stagione delle trimestrali relative al Q3 del 2021.

In generale gli utili vanno a gonfie vele e stanno battendo le stime con regolarità, tuttavia qualche nuvola all’orizzonte inizia a vedersi.

Infatti, se gli utili sembrano dare parecchie soddisfazioni non è così per quanto riguarda le previsioni degli utili, dove le prospettive d’inflazione iniziano a farsi sentire.

Per quanto la domanda sia forte e per quanto le cosiddette Industrial company stiano facendo un lavoro ammirevole nella lotta all’inflazione, tenere sotto controllo i costi è sempre più difficile e tutto questo si ripercuote sulle prospettive degli utili futuri.

Ad esempio il gigante industriale Honeywell International (HON), che ha riportato i numeri del terzo trimestre venerdì mattina, ha sì battuto le stime di Wall Street, con un utile per azione di 2,02 contro l’1,99 delle previsioni, ma ha anche abbassato le stime degli utili futuri, portando su base annua l’utile per azione a 8,03 dollari, contro i precedenti 8,05.

Può sembrare un ritocco di poco conto ma in realtà implica un EPS del quarto trimestre di $2.09, sotto la stima di Wall Street di $2.12.

Il mercato non l’ha presa bene e le azioni Honeywell sono scese del 3,2% nell’ultima seduta della scorsa ottava.

Come era prevedibile i vertici di Honeywell hanno dichiarato che questa rettifica sulle previsioni degli utili è dovuta all’inflazione. Infatti gli aumenti dei costi della catena di approvvigionamento sono arrivati circa 300 milioni di dollari nel terzo trimestre e l’aumento per il quarto trimestre sarà di circa 400 milioni di dollari.

Sempre venerdì un’altra trimestrale ci ha fatto toccare con mano il problema dell’inflazione.

Mi riferisco a Altra Industrial Motion Control (AIMC), un’altra Industrial Company.

In questo caso l’inflazione ha colpito duro non solo sulle previsioni, ma anche sugli utili del trimestre. L’azienda ha mancato le proiezioni del terzo trimestre di un centesimo, guadagnando 80 centesimi per azione. Per di più, la guida EPS per l’intero anno è stata tagliata a $3.30 da $3.38. Questo implica un EPS del quarto trimestre di 75 centesimi, mentre Wall Street aveva previsto 84 centesimi.

Anche in questo caso i mercati non hanno gradito e venerdì il titolo è sceso del 3,9%.

“Anche se abbiamo eseguito molto bene i fattori sotto il nostro controllo, la catena di approvvigionamento globale e le carenze di manodopera hanno avuto un impatto sulle nostre prestazioni della linea superiore e inferiore”, ha detto il CEO di Altra, Carl Christenson nella conference call di presentazione degli utili.

Insomma, due chiari esempi di come l’inflazione, che da tempo spaventa i mercati, stia iniziando a farsi sentire.

È il caso di farsi prendere dal panico ed iniziare a liberarsi di tutte le azioni che abbiamo in portafoglio?

Ovviamente no.

Certo i costi per le aziende sono un problema ma al momento la domanda sembra ancora molto forte ed in grado di bilanciare un’inflazione in crescita. Tanto è vero che il mercato sta un po’ ballando, ma crolli non se ne sono visti.

Non c’è bisogno che ti ripeta che non ho la palla di cristallo e non è il mio mestiere quello di fare previsioni. Io faccio l’analista e quindi analizzo ciò che vedo sul mercato e al momento non vedo motivi di allarmarsi.

Il nostro portafoglio al momento è ancora solidissimo, con un +20,44% da inizio anno.

Come dico sempre, più che lo scenario generale, ciò che incide sulle tue performance è il mondo in cui hai costruito il portafoglio e i criteri che hai usato per selezionare i titoli al suo interno.

Se vuoi conoscere il metodo che io e i miei analisti seguiamo ogni giorno quando setacciamo il mercato a caccia di occasioni, non devi fare altro che leggere il mio ultimo libro, tra l’altro visto che ottobre è il mese dell’educazione finanziaria, ancora per qualche giorno è in offerta al 40% di sconto.

Clicca qui per portarti a casa la tua copia di “Dove metto i miei soldi” scontata.

Affrettati però, le copie in offerta stanno per terminare.

Al tuo successo

Giuseppe Pascarella

 

 

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit