Tratta i tuoi investimenti come il bambù cinese

Il mercato sta dando qualche colpo di tosse e già si sente in giro parlare di apocalisse.

Oggi già due miei conoscenti mi hanno detto: il mercato è troppo alto, deve crollare per forza!!!

Ma chi l’ha detto? Io vorrei solo sapere in base a cosa uno possa dire che il mercato debba crollare solo perchè è troppo alto?!?

La cosa bella è che queste stesse persone dicevano la stessa cosa anche quando il mercato raggiunse i livelli pre-covid.

Me lo ricordo come fosse oggi, era intorno a ferragosto dello scorso anno, il  mercato era tornato al massimo con l’S&P 500 a 3380 punti, e tutti dicevano che era troppo alto, che presto sarebbe crollato.

Adesso il mercato vale circa 4513 punti, chi è uscito o magari non ha investito perché il mercato era troppo alto adesso si lecca le ferite per aver buttato al vento un rialzo di più del 30%.

Ti prego, se vuoi far crescere il tuo patrimonio smetti di voler prevedere cosa farà il mercato tra un mese ma preoccupati solo di quello che farà il mercato tra 5 anni.

Devi trattare i tuoi investimenti come se fossero un bambù cinese.

Non so se conosci la particolarità di questa pianta, resa famosa dal celeberrimo scrittore Paulo Coelho, in ogni caso prendo proprio a prestito le sue parole per raccontarti la sua particolarità.

Dopo aver piantato il seme, non accade nulla per quasi cinque anni – si vede soltanto un piccolo germoglio. La crescita è interamente sotterranea: pian piano si forma una complessa struttura di radici, che si estende nel terreno sia in verticale sia in orizzontale. Poi, alla fine del quinto anno, il bambù cinese cresce rapidamente fino a raggiungere l’altezza di venticinque metri.

Chi pianta un bambù cinese non sta tutti i giorni a chiedersi se la pianta crescerà, ha fiducia nella natura e lascia che faccia il suo corso. Per lunghi anni non vede nulla del lavoro sotterraneo che sta facendo la pianta, ma quando viene il momento il risultato è straordinario.

La stessa cosa dovresti fare tu, non c’è bisogno che ti preoccupi ogni giorno di quello che stanno facendo i tuoi investimenti. 

Non ti preoccupare del mercato ma solo dei semi che hai scelto

Se hai scelto i titoli giusti e messo in portafoglio non tutto il mercato ma solo una attenta selezione delle aziende migliori, puoi stare sicuro che daranno i loro frutti, proprio come il bambù cinese.

Impara a vedere le fasi di ribasso come opportunità per fortificare le radici e anche se ti sembra che nulla si muova, se farai le scelte giuste nei momenti difficili vedrai che allo scadere del tempo che ti sei dato il tuo patrimonio sarà cresciuto forte e vigoroso come la pianta citata da Coelho.

L’ho ripetuto mille volte, ma a giudicare dai messaggi che mi arrivano probabilmente è bene ripeterlo: il successo del tuo portafoglio non dipende da quello che farà il mercato, ma da quello che faranno i titoli che hai scelto.

A te sembra che ora il mercato sia troppo in alto, ma ti posso garantire che se lo sai guardare nel dettaglio, ci sono un sacco di aziende sottovalutate che si possono comprare a prezzi inferiori del loro valore intrinseco.

È questo quello che facciamo tutti i giorni, tutto il giorno… Scandagliamo il mercato alla ricerca di qualche pepita d’oro che il mercato ha offerto a noi risparmiatori.

Se sai valutare bene una azienda ha un vantaggio competitivo enorme e nel lungo periodo puoi mettere a frutto questo vantaggio ottenendo rendimenti decisamente sopra la media.

Non è un caso se il mio portafoglio premium dal 2010 ad oggi ha fatto più del doppio della media annua dell’S&P 500, con un guadagno del 22% medio all’anno.

Sono numeri importanti, ottenuti grazie alla capacità di scegliere le aziende migliori nel momento giusto.

Per fare questo ovviamente non mi affido al caso, ma seguo un metodo preciso, che ho chiamato PROTOCOLLO PASCARELLA.

Se vuoi sapere come funziona lo trovi spiegato nel dettaglio sul mio ultimo libro: Dove Metto i miei soldi.

Se vuoi fare il primo passo verso la tua libertà finanziaria, smettendo di regalare soldi  alle banche e agli intermediari allora DOVE METTO I MIEI SOLDI è il libro perfetto per te, grazie al quale potrai, in modo semplice e pratico, imparare le regole che muovono il denaro.

Per saperne di più clicca qui.

Al tuo successo

Giuseppe Pascarella

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Linco Lancellotti
Member
Linco Lancellotti
1 mese fa

Grande Giuseppe, parole molto sagge le tue. Ritornando al bambù gigante.. Io 2 soldini puntati nell’azienda che sta investendo nella coltivazione del bambù gigante in Italia.. e nello sviluppo a 360 gradi di ogni possibile utilizzo di questa pianta.. L’ho fatto! Trattasi di FOREVER BAMBU. Tu cosa ne pensi? La conosci? Nel 2022 si quoterà in borsa..

Articoli da non perdere

Cosa sta succedendo sui mercati?

Abbiamo appena concluso la peggior settimana da aprile 2020 ed oggi.  Cosa sta succedendo sui mercati? Il Nasdaq ha lasciato sul terreno oltre il 7%, L’ S&P ha perso circa il 5,7% e il bitcoin

Leggi Tutto »
Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit