Un titolo molto interessante di uno dei mega trend del futuro

Nel PascaDaily di oggi ti parlerò nello specifico di alcune società che ultimamente stanno registrando dei movimenti interessanti nel panorama del cyber security.

La cyber security, ovvero la sicurezza informatica, secondo noi di PascaProfit, insieme al settore oncologico, quello delle auto elettriche e tutto ciò che riguarda la salvaguardia e la protezione del clima, è uno dei mega trend del futuro.

A tal proposito ti riporto una trattativa che vede coinvolta Alphabet, Google per intenderci, con Mandiant, una società di sicurezza informatica.

Parliamo di un’acquisizione importante non solo per le cifre, 5.4 miliardi di dollari…

Ma soprattutto perché Google, grazie a questa mossa, ha di fatto anticipato Microsoft che pare stesse considerando l’acquisizione della stessa Mandiant già all’inizio di quest’anno. 

E considerando l’importanza del colpo assestato da Alphabet, è bene domandarsi se, e in che modo, questa operazione spingerebbe in alto la crescita del gigante di Internet… 

Innanzitutto dobbiamo tener conto dell’incremento degli investimenti delle società nelle piattaforme di sicurezza informatica.

Un dato incontrovertibile certificato anche dalla Gartner, una delle società di ricerche di mercato più accreditate nel settore.

La Gartner ha infatti stimato che nel 2021 sono stati spesi più di 155 miliardi di dollari in soluzioni di sicurezza e la società prevede una crescita del 10% in più per quest’anno, fino a raggiungere i 170 miliardi di dollari. 

E inoltre, va ricordato che Mandiant ha guadagnato notorietà lo scorso anno perché i suoi servizi sono stati fondamentali per identificare e contrastare l’attacco informatico a SolarWinds.

Ora, probabilmente l’acquisizione di Mandiant non sarà l’ultimo nel campo della cyber security per Alphabet.

Perché ti dico questo?

Perché nell’agosto del 2021 Alphabet aveva annunciato che avrebbe impegnato 10 miliardi di dollari per promuovere la sicurezza informatica nei prossimi cinque anni. 

E sebbene, in questo momento la società stia trattando Mandiant per 5.4 miliardi di dollari e abbia già acquisito Siemplify a gennaio per 500 milioni di dollari, probabilmente potremmo aspettarci ancora qualche investimento nel settore della sicurezza informatica da qui in futuro. 

Ora, se l’accordo Mandiant dovesse ottenere l’approvazione normativa, grazie alla stratificazione di Siemplify e la potenza della stessa Mandiant, Google potrebbe dar vita ad un sistema di sicurezza end-to-end veramente completo.

Un risultato decisamente positivo visto che il lavoro a distanza ora è molto diffuso e di conseguenza anche il numero di endpoint come router, telefoni di lavoro, tablet o computer, aumenterà. 

Il management di Alphabet ha affermato che Mandiant integrerà l’infrastruttura di sicurezza esistente dell’azienda andando non solo a migliorare alcuni punti deboli come la sicurezza della rete in sede o il monitoraggio dell’analisi della sicurezza…

Ma potrà così anche diversificare la sua suite di prodotti andando a offrire una maggiore possibilità di confronto tra le soluzioni di Microsoft, Amazon e di Alphabet stessa, tra le altre piattaforme di sicurezza. 

Questo è molto importante perché sebbene la parte cloud di Google produca molti miliardi di ricavi, ha ancora un flusso negativo. 

Ciò significa che la piattaforma cloud di Alphabet funziona ancora con un margine negativo e non contribuisce ancora al flusso di cassa positivo per l’attività complessiva.

Tuttavia, dobbiamo ricordare un dettaglio molto importante…

L’accordo Mandiant necessita ancora dell’approvazione normativa e degli azionisti.

Quindi, nulla di ciò è ancora stato formalizzato e, se tutto va bene, la transazione dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno. 

In ogni caso però, resta il fatto che questo accordo è stato un colpo geniale di Google nei confronti di Microsoft e Amazon. 

L’acquisizione, secondo il nostro punto di vista, avrà un grande impatto a catena nel panorama della sicurezza informatica.

Mandiant potrebbe portare una vasta gamma di strumenti molto interessanti di automazione delle risposte e capacità di difese gestite da Google Cloud. 

Di conseguenza è possibile che ci sia un vantaggio significativo nella futura crescita della top line di Google rispetto a tutti gli altri, poiché aggiunge dei grandi miglioramenti alla sicurezza della sua divisione cloud, per giunta già in forte crescita. 

Tuttavia, il megatrend della cyber security continua con moltissime società veramente interessanti…

Crowdstrike, ad esempio, con il suo software Falcon, sta facendo veramente dei numeri straordinari…

Ma anche la stessa Fortinet, un titolo che noi di PascaProfit abbiamo in watchlist, è una società veramente molto sottovalutata e nel prossimo futuro potrebbe entrare a far parte del nostro portafoglio. 

Ora però, prima di pensare al futuro, soffermiamoci un attimo sul presente.

Un presente che, è inutile dire, è molto complesso e delicato, soprattutto dopo l’inizio del conflitto tra Russia e Ucraina.

E un po’ come successe con il Covid, anche questa situazione era inevitabile generasse una diffusa e comprensibile preoccupazione.

“Giuseppe che succede ora che c’è la guerra?”

Questa è una delle domande che ultimamente, com’è giusto che sia, mi viene posta più spesso.

Ecco perché ho deciso di organizzare una diretta speciale mercoledì 20 aprile alle 20:30 dove ti mostrerò nello specifico come corazzare i tuoi risparmi investendo nei settori che storicamente hanno performato meglio prima, durante e dopo i conflitti degli ultimi 100 anni.

Inoltre vedremo:

Come sfruttare la volatilità del mercato per acquistare titoli a prezzi più bassi;

La corretta strategia per bilanciare il portafoglio tra azioni, obbligazioni, oro, liquidità e risorse energetiche;

Perché durante la guerra è meglio investire sulle azioni di wall Street;

E molto altro ancora…

Inoltre partecipando alla diretta di mercoledì 20 aprile potrai farmi tutte le domande che desideri ed io ti risponderò direttamente in live.

L’unica cosa che ti chiedo è registrarti da >>QUESTA PAGINA<<, in questo modo posso tenere conto del numero dei partecipanti e non rischiare che la piattaforma delle dirette dia problemi.

Clicca >>QUI<< per registrarti gratuitamente alla diretta di martedì 20 aprile.

Al tuo successo,

Giuseppe

 

Firma


Vuoi continuare a leggere l’articolo?
Iscriviti subito a Editoriali Pascarella, è GRATIS
Iscrivendoti all’Editoriale Pascarella
avrai accesso a:
Sei già iscritto?

Lascia un commento

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli da non perdere

Cerchi qualcosa?

Premi INVIO per avviare la ricerca.

Iscriviti per leggere
gli Editoriali Pascarella
E' gratis, per sempre...

Accedi a Pascaprofit